free html web site development software download

Via Palazzo dei Duchi

A sinistra della fontana di Piazza del Mercato, risalendo in direzione del Duomo, si percorre via del Palazzo dei Duchi, detta anche “Stradetta”. L’intitolazione deriva dall’errata convinzione che i resti ritrovati sotto l’attuale livello stradale, appartenessero all’antico edificio di epoca romana utilizzato come sede del potere dai Duchi longobardi di Spoleto.
Qui sorgeva l’antica chiesa di San Donato, di cui sono visibili ancora oggi alcuni resti, ma a seguito del grave stato di abbandono dell’edificio, nel Cinquecento vennero aperte delle botteghe artigiane.
Le botteghe erano in prevalenza di orafi, argentieri e gioielleri, i quali usarono per la loro realizzazione il materiale lapideo rinvenuto in uno scavo nel 1573. Nella via inoltre è possibile ancora oggi vedere le decorazioni trecentesche di Casa Spiga e il cavalcavia della Casa Conca.

L’Umbria, Manuali per il Territorio, Spoleto, Roma 1978, L. Di Marco, Spoletium. Topografia ed urbanistica, A. Sansi, Degli edifici e dei frammenti storici delle antiche età di Spoleto, Foligno 1869

Informazioni utili

Indirizzo: Via Palazzo dei Duchi


Altri monumenti promossi dalla Spoleto Card

nelle vicinanze