free html web site development software download

Ponte Sanguinario

Il Ponte Sanguinario è un importante monumento romano ubicato nella parte bassa della città, nei pressi della Porta Leonina, comunemente detta di San Gregorio. Una scala che scende nel sottosuolo consente l’accesso al ponte, del quale rimangono tre grandi arcate realizzate in blocchi di travertino.
L’aggettivo “sanguinario” ricorda gli eccidi di martiri cristiani avvenuti nell’anfiteatro romano, che sorgeva nelle vicinanze. In epoca romana, attraverso il ponte la Via Flaminia sorpassava il torrente Tessino, che, nel corso dei secoli, ha deviato il suo corso, tanto da lasciare la struttura inutilizzata e quindi totalmente interrata.

L’Umbria, Manuali per il Territorio, Spoleto, Roma 1978, L. Di Marco, Spoletium. Topografia ed urbanistica, A. Sansi, Degli edifici e dei frammenti storici delle antiche età di Spoleto, Foligno 1869

Museo Archeologico di Spoleto. La formazione della città dalle origini al Municipio (90 a.C.). Le sculture del Teatro Romano. Perugia, 2008; Museo Archeologico di Spoleto. Dal municipio all'età imperiale. Perugia, 2009; Morigi, Alessia Spoleto romana. Topografia e Urbanistica. Oxford, 2003

Informazioni utili

Indirizzo: Piazza della Vittoria


Destinazione d'uso: Musealizzato, occasionalmente accessibile

Altri monumenti promossi dalla Spoleto Card

nelle vicinanze