free html web site development software download

Chiesa di San Pietro extra moenia

L’origine della chiesa è molto antica, poiché un edificio dedicato a San Pietro venne innalzato nel luogo già all’inizio del V secolo dal Vescovo Achilleo, il quale aveva trasferito a Spoleto le reliquie delle catene di San Pietro.
La riedificazione avvenne tra il XII il XIII secolo, ma all’inizio del ‘300 subì notevoli danneggiamenti causati dagli scontri tra le fazioni guelfe e ghibelline e si rese necessario un immediato restauro, iniziato nel 1329 ma protrattosi lentamente fino all’inizio del ‘400. Un ulteriore rinnovamento fu effettuato, sul modello della Cattedrale, alla fine del XVII secolo.
La facciata, rimasta quasi interamente quella originale, è uno dei migliori esempi di romanico umbro ed è ornata da una bellissima decorazione scultorea, realizzata tra XII e XIII secolo, raffigurante scene religiose e favole allegoriche reinterpretate in chiave cristiana tratte dalla cultura antica e dai bestiari medievali.

L’Umbria, Manuali per il territorio, Spoleto, Roma 1978

Informazioni utili

Indirizzo: Strada provinciale 462

Ente: Archidiocesi di Spoleto - Norcia


Destinazione d'uso: Chiesa aperta al culto

Altri monumenti promossi dalla Spoleto Card

nelle vicinanze